Questo è l’inverno delle vellutate bianche.
Ho cominciato con quella di sedano rapa, pere e zola, poi quella di sedano rapa e mele annurche, per arrivare a quella di finocchi 🙂

zuppa di finocchi

 

Calde, confortanti e deliziose. Prepararle e scegliere ingredienti e abbinamenti mi piace tanto quanto assaporarle.
Questa di oggi è molto basic, con un solo protagonista incontrastato: il finocchio, che amo sia crudo che cotto. Difficoltà inesistente, poco il tempo che prende per avere una cena leggera e delicata, ideale nelle ancor gelide serate di Febbraio… Provatela finchè questa verdura abbonda nei banchi degli ortofrutta 🙂

primi piatti light con finocchi

Vellutata di finocchi
Ingredienti per 3-4 persone:

  • 3 grossi finocchi
  • 1 patata media
  • 2 scalogni
  • 2 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva
  • sale e pepe

Mondate e lavate i finocchi e tagliateli a fettine. Lavate e sbucciate la patata e tagliatela a tocchetti. Mettete il tutto da parte un attimo.
Scaldate i due cucchiai di olio e rosolatevi un paio di minuti gli scalogni tagliati a fettine. Unite le verdure e rosolatele qualche minuto rigirandole spesso. Ora coprite a filo (io anche un po’ di meno) con dell’acqua calda, coprite e fate cuocere finchè le verdure non saranno tenere, circa 20 minuti.
Regolate di sale e frullate con il frullatore ad immersione, unendo altra acqua calda se necessario. Fate riposare qualche ora e servite ben calda con una macinata di pepe e un filo di olio extra-vergine d’oliva a crudo.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.