Questa torta l’ho trovata su un Sale & Pepe di qualche mese fa e subito ha attirato la mia attenzione: strati su strati di fette sottilissime di mela  e amaretti morbidi sbriciolati. Una goduria per gli appassionati di questo frutto! Tra l’altro la parte più “lunga” è tagliare le mele, tanto per far capire la difficoltà e l’impegno che ci vogliono per realizzarla. Rende veramente tanto perché una fetta è molto consistente!
Il mio consiglio è provarla alla prima occasione utile, non ve ne pentirete!

Torta a strati di mele e amaretti
Ingredienti (per uno stampo a cerniera da 24-26cm)
  • 1,5 Kg di mele (o renette o golden)
  • 300g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di lievito per dolci (15g)
  • 200 ml di latte
  • 250g di farina
  • 8/9 amaretti morbidi
  • 120g di burro
  • pangrattato per lo stampo
  • 1 bicchierino di liquore dolce a piacere
Imburrare e spolverizzare lo stampo con il pangrattato. Accendere il forno a 200°.
In una ciotola montare con una frusta 250g di zucchero con l’uovo e il tuorlo. Conservare lo zucchero rimanente per gli strati. In un’altra ciotola sciogliere il lievito nel latte e successivamente unirlo al composto di uova e zucchero.
Aggiungere poco alla volta la farina setacciata mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Io ho utilizzato la planetaria ma va bene anche lo sbattitore elettrico.
Sbucciare e affettare le mele sottilmente (1mm circa) con una mandolina.
Versare metà del composto nella tortiera, sistemare uno strato di fettine di mela, un paio di amaretti sbriciolati e una leggera spolverizzata di zucchero. Ripetere gli strati altre 2 volte e poi versare metà della pastella rimasta. Fare altri 3 strati e versare la pastella avanzata. Proseguire con gli strati fino a esaurimento delle mele.
Versare sulla torta il burro fuso, bagnare con il liquore e infornare per circa 1 ora, coprendo con stagnola a metà cottura o comunque quando si dora la superficie.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.